Fondi interprofessionali

COSA SONO I FONDI INTERPROFESSIONALI:

I Fondi Paritetici Inteprofessionali nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

Esistono Fondi Paritetici Interprofessionali per ciascuno dei settori economici dell´industria, dell´agricoltura, del terziario e dell’ artigianato.

Con l´istituzione dei primi dieci Fondi Paritetici Interprofessionali, si realizza quanto previsto dalla legge 388 del 2000, che consente alle imprese di destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS (il cosiddetto “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”) alla formazione dei propri dipendenti.

I datori di lavoro possono infatti chiedere all’INPS, tramite il proprio consulente del lavoro, di trasferire il contributo ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali, che provvederà a finanziare le attività formative per i lavoratori delle imprese aderenti.

PERCHE’ CONVIENE ADERIRE

Aderendo ad un Fondo, potete scegliere Voi la formazione che Vi serve GRATUITAMENTE. Se e quando volete.
Il versamento infatti, è dovuto per legge e lo versate comunque. Tanto vale destinarlo ad un Fondo piuttosto che lasciarlo giacere all’INPS. Infatti, dal 1978 state versando per legge all’INPS lo 0,30% del monte salariale per la formazione.

Con la legge 289 del 2002, infatti, potete decidere di indirizzare questo contributo ad uno dei Fondi, per usufruire di corsi di formazione completamente gratuiti.

Contattaci per usufruire subito dei Fondi!